bckAreaEuganea

Associazioni

Circolo Madonnina del Monte Cero
 

Associazione Trombini dei Colli Euganei

DAL LIBRO DI GILBERTA MALGERI (BOCCON):
"DALLA PREISTORIA AI GIORNI NOSTRI"
a p. 42 del libro lettera E (s’ciopi da sagra).


Un altra tradizione durata fino a qualche anno fa era l'uso dei "trombini o s'ciopi da sagra" tipi di spingarde o grossi fucili a trombone che si tramandavano ed erano conservati in parecchie case, con cui si avvertivano i valligiani, a suon di "botti" , che si avvicinava la festa dell'8 settembre. Alcune persone di una certa età ricordano ancora come la sera si riunissero in gruppi di decine di uomini e si recassero sui monti circostanti a sparare,e comunicavano 7/8 giorni prima, in modo che proprio tutti potessero partecipare alla festa.

Durante le processioni, il giorno della festa di S. Erasmo e in altre feste importanti, gli uomini erano soliti intervenire con questi "s'ciopi" in spalla, a mò di distintivo purtroppo da parecchio tempo anche gli "s'ciopi da sagra" sono stati messi da parte, saranno presto dimenticati dai giovani e scompariranno gli elementi caratteristici di una cultura collinare e lo stesso ricordo delle ricorrenze di un complesso calendario popolare.

 

Puoi trovare anche...

Sossella Renzo
La soffitta nel borgo
Banner di test TESTO
Banner di test TESTO